L’equilibrio umano è precario

L’uomo è un essere vivente costretto a sopravvivere in un regime di equilibrio precario. 1,5-2 metri di persona costretta a rimanere in piedi su pochi centimetri quadrati. Tant’è che la scienza stessa è ancora in difficolta nella robotizzazione bipede. Secondo me Dio ci ha fatti così per un motivo assolutamente grandioso: farci ridere quando cadiamo!

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *